Contattaci su info@marioferrifalco.it
 
 

40 MILIONI DI TELESPETTATORI SOLO PER UN GIOCATORE

1F96C4C8-76FC-486C-A8DA-7C191DEED768Nella partita giocata tra Villareal ed Espanyol, Wu Lei, attaccante in forza alla squadra di Barcellona, prelevato dallo Shangai SIPG, ha fatto il suo debutto in Liga. Il dato che ha fatto più clamore è il numero di persone che hanno assistito al match in tv: 40 milioni, tutti di nazionalità cinese come l’attaccante. Un dato che, in prima battuta, potrebbe lasciare sorpresi, ma che è ben presto spiegato: nell’occasione ha infatti fatto il suo debutto con la maglia dell’Espanyol Wu Lei. Il giocatore ha giocato solo 12 minuti nella gara di domenica scorsa, ripagando l’attesa di tutti quei suoi connazionali che scalpitavano per vederlo all’opera. Anche la sua presentazione era stata molto seguita in Cina, con ben 350 milioni di persone che avevano seguito l’evento. Oltre ciò, l’arrivo di Wu Lei ha provocato un’impennata dei canali Instagram, Facebook e Twitter del club spagnolo, seguiti da un numero sempre maggiori di utenti asiatici.

Wayne Rooney l' ha dichiarato

rooneyL’ex Manchester United, volato negli USA  nella scorsa estate, ha parlato davanti alle telecamere della CNN: “Sono sempre stato una persona sicura di sé e quindi ho grandi aspettative su me stesso. Sono arrivato in questo campionato e penso di aver stupito un po’ di persone che avevano un altro parere su di me, ma io non ho mai avuto dubbi , se devo parlare onestamente, conosco le mie qualità e posso ancora giocare in Premier League – ha spiegato l'attaccante Amato dal pubblico di Washington, grazie anche ai suoi dodici gol con i quali ha trascinato fuori dal fondo della Eastern Conference la formazione della capitale americana, Wayne Rooney è dunque tornato a parlare del campionato inglese che lo ha visto protagonista per anni con la maglia del Manchester United, e anche con la divisa dell’Everton prima di traslocare nella MLS. Stuzzicato sul momento dei Red Devils, reduci da un buon periodo con in panchina un nuovo manager, Rooney non si è tirato indietro e ha ricoperto di complimenti Ole Gunnar Solskjaer: "E' una persona fantastica. Il Manchester United dovrà prendere una decisione riguardo l’allenatore al termine della stagione, e sarebbe bello vedere Ole continuare con questo ruolino di marcia, in modo da ottenere la conferma – ha concluso Rooney – In caso contrario, se il club dovesse optare per un altro allenatore, a mio parere Pochettino sarebbe l’uomo giusto".

QUANTO FUMA MAURIZIO SARRI?

233052325-887377ab-5007-42fd-b0a0-d083bc10d046 Mister Maurizio Sarri ha una dipendenza dal fumo...beh, nulla di nuovo, no? Ma vi siete mai chiesti quanto è grande questa dipendenza? Mister Sarri ha recentemente confermato che fuma 80 sigarette al giorno (4 pacchetti). Facendo un paio di calcoli si arriva a dedurre che: Fuma una sigaretta ogni 12 minuti, quindi 29.200 sigarette l'anno, di cui 22.000 sigarette durante la stagione calcistica. Abbastanza da riempire 14 volte ogni sedile dello Stamford Bridge. Ma non è tutto: Ogni sigaretta pesa un grammo, dunque Sarri fuma 22 kilogrammi di tabacco l'anno. Dall'inizio della sua carriera d'allenatore, nel 1990, ha fumato 616 kg di tabacco! Ha speso circa 400.000 euro in sigarette, abbastanza per pagare 2 settimane di stipendio al suo pupillo, Eden Hazard! Sarà il caso di darci un taglio, Maurizio?

Il bellissimo gesto di Blaszczykowski

Jakub "Kuba" Blaszczykowski, giocatore polacco con un passato nel Borussia Dortmund e alla Fiorentina, ha deciso di tornare in patria dopo aver rescisso il contratto con il Wolfsburg. La scelta è stata ben ponderata dal ragazzo. Il calciatore ha scelto di tornare a giocare per il Wisla Cracovia, club nel quale è cresciuto. Ma le novità non finiscono qui. Blaszczykowski ha infatti deciso di non percepire stipendio e addirittura di contribuire personalmente alla salvezza economica del club, finanziandolo con 300mila euro, insieme all'imprenditore Jaroslaw Krolewski e a un terzo uomo di cui non si conosce il nome. La somma raccolta dai 3 è di circa un milione di euro. Il gesto non è passato inosservato. Il Borussia Dortmund ha deciso di pubblicare sul suo profilo Twitter il gesto, manifestando il suo rispetto all'indirizzo di un giocatore che ha fatto la storia recente della formazione tedesca, con 253 gare disputate in maglia giallonera.7D23BB14-722F-4480-8E77-3AD816E360D67D23BB14-722F-4480-8E77-3AD816E360D6

JESÉ HA SPESO 5 MILA EURO PER ELIMINARE LA COMPAGNA

FDE814FE-B62C-4593-A1C9-7425E98E3BAALa carriera di Jesé Rodriguez è in netto calo; infatti, dopo le ottime premesse mostrate con la maglia del Real Madrid, l'esterno d'attacco spagnolo si è perso tra prestiti e panchine, successivi al suo passaggio al PSG nel 2016. Da allora non è mai più riuscito a risultare decisivo per i club in cui ha militato (Las Palmas e Stoke), salvo tornare di moda ora, ma non per questione strettamente legate al campo. Secondo uno dei reporter di Cazamariposas, programma televisivo spagnolo, Jesé avrebbe sborsato 5mila euro per provocare un dispiacere alla sua ex, Aurah Ruiz, concorrente del Grande Fratello Vip in Spagna. Il reporter ha affermato che Jesé avrebbe sborsato quella cifra per eliminare l’ex compagna dal programma, con la quale i rapporti non sono più ottimali dopo la separazione. L'attaccante non avrebbe badato a spese pur di dare un grosso contributo all'eliminazione dal reality tramite televoto della sua ex compagna. In attesa di tornare decisivo nelle aree avversarie, Jesé può godersi questo personale momento di gloria.

Altri articoli...

Contattaci su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
{simplepopup name=poip cookie=5}
{/simplepopup}